distilleria detaNell’ottica di promuovere le attività del DCCI nell’ambito della terza missione dell’Università, con particolare riferimento al rafforzamento dei rapporti con le aziende del territorio, lo scorso lunedì 12 dicembre si è svolta l’attività didattica fuori sede presso la Distilleria Deta con sede a Barberino Tavarnelle in provincia di Firenze. Tale visita guidata, che ha visto coinvolti gli studenti al primo e al secondo anno dei Corsi di Laurea Magistrale in Chimica Industriale e in Chimica, è stata organizzata nell’ambito del corso di Biotecnologie Industriali tenuto dal Dott. Nicola Di Fidio grazie alla collaborazione con il Direttore Generale dell’azienda Dott. Francesco Montalbano. L’azienda, nata nel 1926, lavora prodotti e sottoprodotti vitivinicoli per la produzione di grappa, alcool ad uso alimentare ed industriale e tartrato di calcio. A valle di tutto il processo produttivo, un biodigestore anaerobico valorizza per via biotecnologica tutti gli scarti provenienti dal processo producendo biogas che viene successivamente convertito in energia elettrica in grado di autoalimentare l’intero impianto. Tale esperienza ha permesso agli studenti e ai ricercatori coinvolti non solo di osservare da vicino un esempio industriale di processo integrato e circolare ma di avviare un percorso per future collaborazioni in materia di didattica, ricerca, trasferimento tecnologico e placement.

borsa renato ugoNoemi Cei, laureanda magistrale in Chimica Industriale del DCCI, che attualmente sta svolgendo il suo tirocinio di tesi presso il laboratorio FunPolymerLab sotto la supervisione della Prof.ssa Elisa Martinelli, è risultata vincitrice di una delle cinque prestigiose borse di studio Renato Ugo, promosse da Airi (Associazione Italiana per la Ricerca Industriale) in collaborazione con Farmindustria, Fondazione Bracco per i Giovani, Fondazione Silvio Tronchetti Provera e Italcementi. Noemi si è aggiudicata il premio per il suo progetto di tesi dal titolo “Rivestimenti anfifilici fotoreticolati per applicazioni come vernici antivegetative non tossiche e non contenenti biocidi” svolto in collaborazione con l’azienda Maflon S.p.A (Castelli Calepio, Bergamo). Quattro delle cinque borse di studio sono state, infatti, assegnate a studenti iscritti all’a.a. 2021/2022 dell’ultimo anno dei Corsi di Laurea Magistrale delle Università italiane che intendessero svolgere o avessero in corso di svolgimento, una tesi di laurea sperimentale indirizzata alla ricerca industriale nelle seguenti aree disciplinari: Chimica e Chimica Industriale, Scienze dei Materiali, Biotecnologie Industriali, Chimica e Tecnologia Farmaceutiche. La premiazione si è tenuta a Roma il 30 novembre scorso nel corso della Giornata Airi per l’Innovazione industriale. Per maggiori dettagli visitare il sito www.airi.it

nerli nmr milanoLa dr.ssa Francesca Nerli, borsista presso il gruppo di NMR a stato solido del prof. Marco Geppi e futura dottoranda del 38° ciclo presso il nostro dipartimento, è risultata vincitrice del III premio della poster competition durante l’Italian – French International Conference on Magnetic Resonance, tenutosi a Milano dal 26 al 30 settembre 2022. Francesca è stata premiata dalla giuria, composta dagli invited speakers internazionali del congresso (tra cui David Bryce, Daniel Topgaard, José Martins), per il seguente contributo: M. Pierigé, F. Nardelli, L. Calucci, F. Martini, M. Cettolin, M. Geppi, “Study of the miscibility of biocompatible resins in elastomeric materials by Time-Domain NMR techniques”.

Martedì, 18 Ottobre 2022 13:33

Workshop: Legno archeologico imbibito

legno archeologico imbibitoIl 9 e 10 febbraio 2023 si terra un workshop dedicato a "Legno archeologico imbibito - diagnosi, primo intervento e conservazione". L'evento suddiviso in due giornate avrà luogo il 9 febbraio presso Sala Colonne della Soprintendenza archeologia delle belle arti e paesaggio di Milano. Il 10 febbraio invece sia presso il Museo civico archeologico “Giovanni Rambotti” di Desenzano del Garda (BS) sia al Museo archeologico della Valle Sabbia di Gavardo (BS). Le giornate studio saranno occasione di aggiornamento per archeologi, diagnosti, restauratori e conservatori che sono i responsabili della conservazione a breve e a lungo termine dei manufatti di legno imbibito scoperti attraverso lo scavo archeologico.
download  Sito web evento
download  Locandina

premio colombaria 2022Ogni anno l’Accademia "La Colombaria" bandisce premi destinati a dottori di ricerca formati nelle Università toscane nei tre anni precedenti il bando. Davide Accomasso ha vinto ex aequo il premio 2022 della Classe di Scienze Fisiche, Matematiche e Naturali, per il suo lavoro computazionale sul processo di singlet fission.

 

 

 

 

Pagina 11 di 19